Soluzioni per la logistica industriale

0 Prodotti

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €
Home
Contatti
Assistenza telefonica: 0421 67358
LUN - VEN | 08:00 12:00 - 14:00 18:00

Certificazione ATP ed attestato HACCP.

Certificazione ATP.

Certificazione ATP dell’ente certificatore autorizzato tedesco rilasciata in base all'accordo sul trasporto internazionale di derrate deperibili e sull'equipaggiamento speciale da utilizzare per tale trasporto. La definizione ATP trasporti (Accord Transport Perissable) è l'abbreviazione di un accordo internazionale che regolamenta il trasporto frigorifero refrigerato e a temperatura controllata degli alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. Il certificato ATP rilasciato è omologato classe IR cioè isotermico rinforzato e quindi con capacità di isolamento superiore agli isotermici standard con omologazione classe IN normale, in quanto al contenitore è stata certificata una capacità di dispersione K uguale o inferiore a 0,4 e pareti aventi spessore di almeno 45 mm. Il certificato è rilasciato assieme al contenitore e deve viaggiare con esso, all’interno del certificato sono riportate le matricole del contenitore o dei contenitori nel caso il questo sia cumulativo, le stesse matricole che sono presenti sulla targa fissata al contenitore a cui il certificato fa riferimento come previsto dalle normative che regolamentano i trattati ATP.

Certificato atp tedesco per trasporti fresco e surgelato con contenitori isotermici per alimenti

Attestato HACCP.

Per sistema HACCP si intende l’obbligo per le aziende del settore agroalimentare di adottare un’azione sistematica di autocontrollo dei rischi igienico-sanitari che potrebbero insorgere dalla fase produttiva di un alimento alla sua conservazione, stoccaggio, spedizione e trasporto fino alla vendita al consumatore finale, l’individuazione dei punti critici, gli accorgimenti a prevenirli e i relativi controlli devono essere riportati nel manuale HACCP. L'Italia ha recepito le normative europee (Dir. CEE n°43/93) e le ha rese operative emanando il D.L.vo 155/97, in esso sono contenute le prescrizioni da osservare e con esso diviene necessaria l'applicazione della metodologia conosciuta come normativa HACCP, fissando con il d.l. 148 del 24/5/99 al 31 Marzo 2000 il termine ultimo per l'applicazione delle sanzioni a chi, nel frattempo, non si sia adeguato ai dettati del decreto. l titolari d’azienda o le persone da essa specificamente delegate, sanno bene quale punto delicato nel manuale HACCP sia la gestione di trasporto e stoccaggio degli alimenti freschi e surgelati in temperatura controllata, ecco perché il certificato ATP accompagnato dal certificato HACCP garantiscono un idoneità ai processi di movimentazione e gestione dei flussi degli alimenti in regime di temperatura controllata. Fornire certificazione che parametri costruttivi, materiali usati, capacità di isolamento e mantenimento delle temperature dei contenitori isotermici siano certificati ed in linea con i parametri richiesti dal sistema HACCP, agevola il lavoro di controllo dell’operatore e salvaguarda l’azienda da possibili sanzioni dovute alle inadempienze.

Attestato HACCP contenitori isotermici per alimenti

CI HANNO GIÀ SCELTO
  • Logo Coop Alleanza 3.0
  • Logo XPO Logistics
  • Logo Kuehne Nagel
  • Logo Carrefour
  • Logo Auchan
  • Logo Pam
  • Logo Conad
  • Logo Famila
  • Logo Metro
  • Logo Despar
  • Logo Eleclerc
  • Logo Bennet
  • Logo Iper
  • Logo Symply
  • Logo Unes
  • Logo Sigma
  • Logo Sparco
  • Logo Md Discount
  • Logo Mcarthurglen
  • Logo Roma Capitale
  • Logo Ovs
  • Logo Tigota
  • Logo Brt
  • Logo Milano Ristorazione
  • Logo Defonseca
  • Logo Eurospin
  • Logo Lindt
  • Logo Gls
  • Logo Fercam
  • Logo Ecoeridania
  • Logo Naturasi
  • Logo Akzo Nobel
  • Logo Vibram
  • Logo Sammontana
  • Logo Nespresso
  • Logo Mc Donald's
  • Logo Haribo
  • Logo Generali
  • Logo Bauli